ARTICOLO STAMPA  2/01/2013

 

In occasione di fine/inizio d’anno è consuetudine fare bilanci sulle attività dell’anno appena concluso, nonché progetti per quello appena iniziato.

Laura Biggi Presidente dei Cineamatori Apuani (Associazione culturale per la produzione e la formazione cinematografica) dal 1999 attiva non solo in ambito locale,ma anche nazionale dichiara: “Il 2012 è stato un anno positivo per il nostro Cineclub, seppur con mezzi modesti le attività previste sono state svolte regolarmente grazie alla tenacia dei pochi membri operativi dello staff e di tutte le persone che hanno condiviso con noi soprattutto il percorso formativo,che ha portato alla realizzazione di cortometraggi o spot su temi sociali.

Ringrazio sentitamente alunni, genitori ed insegnanti, che ancora una volta hanno dimostrato con entusiasmo la propria disponibilità, mettendosi in gioco senza riserve ed investendo tempo ed emozioni in prima persona, per contribuire alla crescita armonica delle nuove generazioni.

 

In tempi di ristrettezze economiche è difficile, a volte utopistico chiedere di investire nella cultura, per cui i contributi sono stati praticamente inesistenti, soprattutto nella nostra zona impegnata a fronteggiare priorità ed emergenze.

La forza per proseguire nel nostro intento formativo e sociale proviene quindi dalla volontà di creare reti di collaborazione e relazioni con altre associazioni impegnate nel sociale tra cui Telefono Azzurro( Massa),Associazione ACCA impegnata sulla prevenzione dei disturbi alimentari; “C’entro anch’io” centro diurno per disabili adulti.

La soddisfazione più grande è quella di constatare che in piccola parte si è fatto qualcosa di utile per gli altri, regalando tempo, emozioni, speranze, a dando voce anche ai soggetti in situazione di disagio. Quando poi arrivano riconoscimenti ufficiali come premi a livello nazionale è una vera gioia!

A Milano il 15 dicembre scorso,presso la Fondazione Perini è stato proiettato e premiato come 1° Classificato il film “Il segreto del libro” realizzato con la scuola Primaria di Forno nel 2011.

Presso il Cinema Odeon di Firenze il 16 dicembre all’interno della manifestazione “Raccorti Sociali”,lo Spot realizzato con una classe della scuola Primaria Saffi per i 25 anni di Telefono Azzurro è stata l’unica opera scolastica proiettata e premiata in una sala gremita di autori e registi autonomi emergenti.

Alla presenza di registi del calibro di Francesca Archibugi e Guido Chiesa una piccola delegazione di alunni della Saffi ha guadagnato il palco per ricevere il premio e gli applausi commossi del pubblico.

Cosa aggiungere? Di cose da fare ce ne sono tante, per questo ricordo che sono aperte le iscrizioni al cineclub per il nuovo anno,non sono richieste particolari competenze tecniche,(se ci sono tanto meglio),per info www.cineamatoriapuani.com

Cell.3383018686.

Ricordo il concorso per soggetti cinematografici “Una Storia per un Film” giunto alla IX edizione e rivolto a tutte le scuole della provincia e zone limitrofe,la scadenza per l’invio delle opere sarà alla fine di Febbraio.”

 

 

 

 

 

 

ARTICOLO STAMPA

  

Si è tenuta, nella mattinata di venerdì 25 maggio, la consueta manifestazione “Una Storia per un Film” organizzata dal gruppo Cineamatori delle Apuane.

La Nuova Sala Garibaldi, anche quest’anno ha registrato il tutto esaurito, bambini, ragazzi, docenti, familiari hanno partecipato con entusiasmo alla manifestazione condotta da Laura Biggi.

In apertura è intervenuta Maria Teresa Caburosso Responsabile Nazionale di Fedic Scuola, portando anche i saluti e gli apprezzamenti di Massimo Maisetti Presidente Fedic, impossibilitato a presenziare personalmente.

Sono state proiettate una selezione tra le migliori animazioni scolastiche italiane,dedicate ai più piccoli,ed una clip video dell’intervento della psicoterapeuta Maria Rita Parsi incentrato sull’educazione all’immagine dei minori, nel rispetto della visione “Bambinocentrica” apprezzatissimo dal pubblico di adulti presenti in sala.

Particolare successo ha riscosso la visione di “Pizzangrillo” di Marco Gianfreda di Roma,cortometraggio vincitore del Festival Valdarno Fedic 2012 , una storia poetica che presenta il rapporto tra un bambino e il proprio nonno, in un confronto delle rispettive visioni del mondo e della vita.

 

E’intervenuto il sindaco di Carrara Angelo Zubbani, che per la prima volta ha potuto constatare di persona, la validità socio-educativa della suddetta iniziativa, e il clima di partecipazione attiva e festosa delle scolaresche cittadine.

 

Sono stati proiettati i seguenti video realizzati nel 2012 dai Cineamatori Apuani:

“Una biblioteca da salvare”delle classi V dell’istituto Figlie di Gesù.

Una vicenda semplice e verosimile, in cui bambini e genitori si trovano impegnati, in diversi fronti, a difendere il proprio diritto di avere uno spazio culturale adeguato,ma quando pare che ogni speranza sia persa, ecco a sorpresa la risoluzione del problema.

Anche qui si ritrova un bambino particolare ed un rapporto tenero ed intenso con il nonno.

Interpretazione eccellente di Fondi, nel ruolo di sindaco, e di Gemignani nella parte del nonno.

 

“Alice e gli altri” della 3°F Scuola Carducci Tenerani.

Il film presenta le difficoltà di relazione degli adolescenti,spesso proiettati verso l’affermazione ed il successo personale, in bilico tra aspettative e regole familiari e scolastiche.

Attraverso la musica, ma soprattutto grazie ad un obiettivo comune, Alice,la protagonista troverà sé stessa ed un sereno rapporto con gli altri.

Spontanea e credibile la recitazione di tutti, in particolare di Beatrice Cuomo nel ruolo di Alice e della Prof. Maria Cristina Cecchini in quello della madre.

 

“Il tesoro nascosto” di Elia Merli   I°B   Scuola Dazzi

Per il momento, nonostante siano state terminate le riprese, è stato presentato solo il trailer del corto,che vede un gruppo di ragazzini,ognuno caratterizzato da un soprannome,che ne richiama una caratteristica particolare, impegnati nella ricerca di un tesoro segreto.

Il trailer è stato musicato dal giovane musicista Marco Segnan.

 

“La partita più difficile” di Francesco Ricci classe IV scuola Mazzini di Bedizzano

Breve ed intenso spot che tratta il tema della dislessia visto dagli occhi di un bambino.

 

“Spot Telefono Azzurro” della II B Scuola Saffi

I bambini e le bambine hanno prestato la voce, il volto e le mani per esprimere la gioia di chi ha una famiglia serena e la tristezza di chi non ce l’ha.

 

Al termine della suddetta proiezione Maria Giovanna Guerra responsabile provinciale di Telefono Azzurro è intervenuta visibilmente commossa, ringraziando per questo omaggio realizzato per i 25 anni di attività dell’associazione che tutela bambini ed adolescenti.

Assieme a lei un agente di polizia penitenziaria, con cui Giovanna ha condiviso la recente spedizione umanitaria in Kossovo, di cui hanno relazionato di fronte ad un pubblico attento.

Breve intervento anche di Rosanna Viaggi presidente dell’associazione ACCA che si occupa di prevenzione e formazione nell’ambito dei D.C.A Disturbi Comportamento Alimentare.

Fuori concorso è stato proiettato un video di “Laboratorio di cinema” realizzato da Lorenzo Caravello a Bagnone in collaborazione con l’insegnante Armanetti Cecilia.

L’insegnante, attorniata dai suoi piccoli studenti (Scuola dell’infanzia e classe I°) ha posato con il delfino d’oro vinto la settimana scorsa al Firenze Festival con il film “Un problema da risolvere presto” (prodotto nell’edizione 2011 sempre dai Cinematori Apuani) e già premiato nello scorso febbraio a Milano al concorso Scuola Video Multimedia Italia.

 

A conclusione, come sempre, i cineamatori hanno proposto la loro sigla, “Emozioni per un film” momento sempre commovente perché in pochi minuti, tornano sullo schermo volti, immagini, scene da back stage di tutti i partecipanti.

 

Lo staff tecnico dei cineamatori: Laura Biggi Presidente e direttore artistico, Giuseppe Capozzolo autore delle colonne sonore e sound designer, Lorenzo Caravello riprese e montaggio, Marino Santini grafico e addetto alle proiezioni, Luca Bonfigli assistenza tecnica Sony.